fbpx

LETTERA APERTA DELL’ORGANIZZATORE

Sono iniziati i lavori per l’organizzazione della 17ma edizione di SPOSO&SPOSA – Wedding and Ceremony l’evento fieristico di riferimento in Friuli Venezia Giulia per le coppie che sono in procinto di sposarsi.

Un po’ in ritardo rispetto le nostre abitudini ma è stato inevitabile visto la situazione che è venuta a crearsi nei mesi scorsi.

Un’edizione , quella di quest’anno, che è nata sotto l’insegna di una forte crisi del settore wedding determinata dall’emergenza Coronavirus che ha creato una confusionale tale da far sì che un’importante fetta di cerimonie è stata rimandata al prossimo anno. Situazione che ha messo in grande difficoltà un’intera filiera economica di cui fanno parte oltre 4000 aziende in regione.

Noi, che da quasi vent’anni seguiamo con grande attenzione tutte le dinamiche del settore wedding in Friuli Venezia Giulia, durante questo periodo abbiamo manifestato in maniera tangibile la  nostra vicinanza  agli operatori di settore e sfruttando quello che è lo spirito innovativo che ci ha sempre contraddistinto abbiamo elaborato un progetto al servizio di aziende e coppie di futuri sposi.

Un piano che andrà ad “accellerare” il naturale percorso al cambiamento che, in questo momento, è obbligatorio avviare all’interno del “comparto fieristico” e dell’organizzazione di eventi in generale.

I nuovi modelli di business e quelli che sono considerati concetti innovativi iniziano ad essere ritenuti “new normal” e a questa nuova normalità dovremmo abituarci in fretta!

Per questo motivo, oggi, sfruttando i paradossali effetti positivi generati dal lockdown, abbiamo utilizzato il nostro tempo per studiare, impostare e costruire percorsi alternativi che diano ulteriore valore al contatto personale e alla relazione fra utente e fornitore guardando al futuro e alle esigenze delle nuove generazioni.

Il focus di ogni evento fieristico che si rispetti è quello di generare valore per le imprese, per il sistema economico-occupazionale e per lo sviluppo e la conoscenza del territorio di appartenenza. Un ruolo che non può essere sostituito dal digitale ma al quale deve assolutamente integrarsi. Gli eventi fieristici sono un moltiplicatore del benessere socio-economico e una piattaforma del sistema produttivo che, inconsapevolmente, coinvolge sia il pubblico che gli espositori ma devono sfruttare al massimo le nuove tecnologie per diventare attrattivi e superare il concetto del “new normal”.

Per questo dobbiamo ripartire con l’ottimismo e l’energia che il solo i processi di cambiamento sanno trasmettere ad ognuno di noi.

Uno stimolo alla ricostruzione con i criteri di una nuova era.

L’entusiasmo dei futuri sposi sicuramente aiuterà a dimenticare in fretta questo periodo. Oggi il nostro compito sarà solamente quello di essere più vicini a loro nelle dinamiche di relazione, nella condivisione degli intenti e nel trovare sempre una soluzione adeguata alle loro aspettative ricercando e utilizzando tutti gli strumenti necessari perché ciò accada.

Questo è il marketing del futuro…questo è il marketing come lo vediamo noi fatto di umanità digitale, dove l’evento fiera rimarrà sempre un valore insostituibile per tutti, aziende e potenziali clienti.

SPOSO&SPOSA 2020 sarà l’inizio di questo percorso innovativo. Per conoscerlo sarà sufficiente continuare a seguirci sulle nostre piattaforme social d’ora in avanti.

Infatti come dice il nostro slogan, noi siamo:

SEMPRE “CONNESSI” CON GLI SPOSI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Concludo inviando un grossissimo “in bocca al lupo” a tutti i nostri fantastici espositori e un dolce pensiero a tutte quelle coppie che a causa di questa emergenza hanno vissuto con ansia un qualcosa che deve trasmettere solo grande felicità.

Come dicevamo?

Andrà tutto bene!

In effetti, poi, è naturale che succeda, così!

Un saluto

 

L’organizzatore di SPOSO&SPOSA

Oscar Noselli